Che Ecommerce trend aspettarsi nei mesi che segneranno il 2024?

 

Il 2024 si sta avvicinando e, come ogni anno, si palesa la necessità di rimanere al passo con le nuove tendenze del settore per non cadere nel dimenticatoio.

Soprattutto nell’universo dello shopping online, comprendere e anticipare i bisogni dei consumatori è fondamentale per qualsiasi brand desideri avere successo ed affermarsi: in generale, l’anno nuovo vedrà sempre di più l’affermarsi di soluzioni di shopping più intuitive e personalizzate, spinte dall’intelligenza artificiale e dalla realtà aumentata.

Tali innovazioni, guidate più da una necessità che da una moda del momento, sono dovute al costante progredire della tecnologia che si fa sempre più presente e sempre più utile nella vita di tutti i giorni dei consumatori.

Continua il trend dell’Omnicanalità

Come visto per il 2023, i clienti continuano ad ibridare la propria esperienza d’acquisto passando da negozio fisico a negozio online passando per app e profili social: tutti questi mezzi sono punti di contatto con cui l’acquirente può affacciarsi per informarsi, scoprire e considerare i prodotti offerti.

Il retailer ha in mano una moltitudine di strumenti equamente potenti per raccogliere dati utili e fornire le informazioni necessarie per convertire all’acquisto: importante è però la coerenza di tutti questi canali, che devono dimostrarsi in grado di offrire lo stesso livello di professionalità e servizio.

 

Spazio al Mobile Commerce

Il Mobile commerce è uno dei maggiori propulsori dello shopping online: data la prevalenza di navigazione con smartphone, è necessario per le aziende investire in app avanzate e piattaforme dal design fluido e veloce.

L’esperienza di shopping deve essere intuitiva e deve risultare
facile: spazio quindi a design e modalità d’acquisto ottimizzati per il mobile, navigazione chiara e opzioni di miglioramento accessibilità.

Per le aziende che desiderano vendere online tenere in considerazione il mobile commerce è imprescindibile.

 

Shopping Online e Social Media si incrociano: cresce il Social Commerce

Come il Mobile commerce, anche questo Ecommerce trend sta diventando sempre più importante: social come Instagram, Facebook e TikTok hanno saputo sfruttare la loro fama e il loro reach per trasformarsi in grandi vetrine per i brand che possono non solo esporre i loro prodotti ma anche accrescere il rapporto con la loro audience e fidelizzare così maggiormente la clientela.

La fase di scoperta e conoscenza del brand va quindi di pari passo con la proposta di prodotti consentendo al contempo un’esperienza d’acquisto più informata, fluida e coinvolgente.

Questo evidenzia anche la necessità di una Social Media Strategy pensata, pianificata ed eseguita correttamente.

 

Realtà Aumentata e Realtà Virtuale

Nell’Ecommerce le esperienze d’acquisto online si fanno sempre più interattive e immersive: la possibilità di simulare la presenza del prodotto all’interno di un contesto reale o la possibilità di ispezionare il prodotto in modo virtuale permettono una più profonda comprensione del prodotto stesso, aumentano l’engagement e rendono l’esperienza più avvincente. 

 

Sì alla Sostenibilità

Questo trend Ecommerce si è già in parte visto nell’anno appena passato. Le persone si dimostrano sempre più coscienziose mentre acquistano e prestano attenzione a vari fattori, dai valori su cui si basa il brand da cui si desidera acquistare fino alla spedizione, tenendo conto del tipo packaging e delle modalità di spedizione del pacco.

Per i retailer si dimostra importante adoperare azioni green e comunicare in modo trasparente le proprie intenzioni, che non devono solo essere belle parole atte ad attirare clientela ma devono diventare azioni pratiche a favore di una maggiore sostenibilità ambientale.

 

Sempre più Sfruttata la Ricerca Vocale

In linea con i trend di maggiore interazione, fluidità e velocità d’acquisto, questo trend Ecommerce vede l’incremento dell’utilizzo della voce nelle proprie ricerche e nei propri acquisti grazie ad assistenti vocali quali Alexa o Google Home.

Le piattaforme Ecommerce devono allora ottimizzarsi per la ricerca vocale, concentrandosi su parole chiave conversazionali e SEO locale per poter essere influenti.

 

Ecommerce nel 2024: Parola Chiave è Intelligenza Artificiale

Il machine learning punta a rendere l’esperienza d’acquisto del cliente più personalizzata e ottimizzata.

Sarà una parte sempre più preponderante negli Ecommerce del 2024: l’AI da un lato consente al venditore di analizzare e comprendere più profondamente i dati ottenuti andando a prevedere con maggiore precisione i prossimi trend di mercato, e dall’altro sostiene concretamente i clienti durante l’esperienza di acquisto grazie a sofisticati algoritmi di raccomandazione, chatbot atti al servizio clienti o analisi predittive.

 

Concludendo, durante il 2024 potremo aspettarci delle piattaforme di shopping online che si affidano all’intelligenza artificiale per fornire soluzioni d’acquisto più personalizzate, che si focalizzano sulla sostenibilità e che sfruttano l’omnicanalità per una maggiore capillarità. 

 

L’abilità dei retailer si vedrà nel mostrarsi fluidi, dinamici e innovativi per accomodare al meglio le varie esigenze (espresse e non) della clientela.