Più di mezzo miliardo di utenti ha investito su Instagram per il proprio negozio online mirando ad espandere la vetrina dei propri prodotti con il fine di raggiungere un bacino di pubblico maggiore e guadagnare quindi nuovi clienti. Tuttavia la creazione di una strategia di marketing per ecommerce in Instagram può essere un obiettivo molto complicato, anche per i più esperti.

Per aiutarti a navigare nel mondo del nuovo ecommerce marketing in Instagram, abbiamo riassunto velocemente un’utile guida, redatta da GoSpaces, che tocca tutti i punti necessari per far decollare la tua strategia marketing in Instagram. Iniziamo!

Cosa c’è di diverso in Instagram?

Non tutti i social network sono lo stesso ed è chiaro che l’interesse degli users e le loro aspettative dipendono fortemente dalla piattaforma che stanno usando.

La prima cosa da tenere a mente se si vuole costruire una strategia di marketing che smuova fortemente il target di destinazione è armarsi di una solida conoscenza della tipologia di contenuti che funzionano di più. Questi sono alcuni passi che ti possono aiutare a far crescere il tuo successo e a far raggiungere i tuoi prodotti alle persone più adatte a te.

1. Studia il tuo settore e proponi foto impattanti

Dal momento che Instagram è una piattaforma visuale, il tuo fine primario è quello di fornire foto caratterizzanti, di alta qualità, che catturino lo sguardo del tuo potenziale acquirente. Una gran parte di questo lavoro consiste proprio nell’individuare qual è la tipologia di immagini che riscontra più successo tra il tuo pubblico.

Questo richiede tempo, pazienza e ricerca. Inizia a pescare gli hashtag più popolari attraverso la funzione di ricerca o mediante il “suggerito” e ovviamente non dimenticare di scorrere i feed dei tuoi competitor per avere un’idea più concreta di ciò che funziona e di cosa, invece, non ha affatto successo nel tuo settore.

Indipendentemente da quale tipo di negozio on-line tu abbia, ricorda che il tuo feed Instagram deve caratterizzare un sano mix tra scatti promozionali e immagini reali o che rappresentino lo stile di vita che vuoi trasmettere. Ad esempio, se il tuo negozio di e-commerce vende occhiali da sole, il tuo feed deve proporre le foto commerciali dei tuoi prodotti, così come le immagini di luoghi di vacanza popolari e altre situazioni di divertimento estivo che riconducano all’uso degli occhiali. Più si varia, meglio è. L’importante è non dimenticare di rispettare il collegamento tra tutte le foto caricate e l’immagine che il marchio vuole trasmettere.

Come oramai sappiamo, nonostante tutto, una foto di Instagram che si rispetti non può essere completa senza filtri e modifiche che la rendano pesantemente “pop”.

Qui sotto ti riportiamo una lista di applicazioni Instagram disponibili per dare alle immagini gli ultimi ritocchi che si meritano:

VSCO: popolare applicazione di fotoritocco con un potente set di modelli e strumenti di editing, insieme ad una vasta libreria di libero e per l’acquisto-filtri.

Snapseed: Snapseed è un grande strumento di fotoritocco che permette di ottimizzare le tue foto con il fine di portare davvero fuori i dettagli in ogni scatto.

Boomerang: Boomerang è una piccola applicazione progettata proprio dal team di Instagram che permette di creare GIF di pochi secondi che si ripetono all’infinito.

2. Trova gli influencers del target dei tuoi clienti

Instagram ha recentemente aggiornato il suo algoritmo per dare priorità ai post con l’engagement più alto, il che significa che l’influenza sociale esercita un ruolo più importante che mai! Il 92% dei consumatori, infatti, affermano che quando prendono una decisione riguardo un prodotto si basano soprattutto sui consigli di persone che conoscono o che ammirano, quindi conoscenti o “influencers” appunto. Cerca dunque di sfruttare la potenza di questi personaggi per costruire una strategia di marketing di successo.

Il modo migliore è quello di immergersi totalmente nella mente dei tuoi utenti/clienti e cercare di capire quali sono i personaggi a cui si rivolgono per i consigli.

Per connettersi con i migliori influencers del tuo settore è inoltre possibile utilizzare strumenti come  https://finder.buzzoole.com

L’influencer marketing non è solo un ottimo metodo per conquistare i cuori e le menti dei tuoi follower attuali, ma è soprattutto consigliato per raggiungere nuovi clienti già fidelizzati e sicuri grazie al sostegno di un’autorità di instagram attendibile.

3. Post creati dagli utenti

Alla ricerca di nuovi contenuti da pubblicare? I vostri clienti possono essere i vostri più grandi risorse.

È sempre una buona idea incoraggiare i clienti a condividere le foto delle loro esperienze con i vostri prodotti su Instagram. Perché? Beh, si tratta di un ottimo modo per entrare in contatto con il pubblico, in più si può creare un flusso costante di contenuti ready-to-post per il tuo account.

È utile anche per aiutare a costruire la fiducia.

Uno dei modi migliori per raccogliere contenuti generati dagli utenti è la creazione di un hashtag unico per la tua marca e incoraggiare i tuoi seguaci ad utilizzarlo per pubblicare foto reali di loro con i tuoi prodotti.

Ogni volta che il follower posta una foto con il tuo hashtag, le loro foto verranno automaticamente classificate e raccolte in una pagina hashtag. Questo trucchetto piccolo e veloce renderà più facile per te generare preziosi contenuti di successo dagli utenti.

Ti consigliamo di condividere le foto dei tuoi clienti con il tuo hashtag anche nel tuo Instagram così da regalare una sorta di ringranziamento all’utente che ha pubblicizzato il tuo prodotto e rendere il post ancora più visibile. Questo inoltre incoraggia anche gli altri tuoi follower a pubblicare le loro foto, comprensive di prodotto e hashtag, nella speranza di essere condivisi e dunque essere resi più visibili.

4. Usa Instagram Ads

Foto ads: questo formato è il più simile a Instagram posti tipici, la classica foto di instagram.

Video ads: annunci video offrono la flessibilità di raccontare storie più complesse e anche di operare in un formato più visivamente coinvolgente e accattivante.

Carousel ads: Carousel ads è  simile a quello di Facebook ovvero una serie di foto che gli utenti possono scorrere per far vedere più offerte di prodotti o per raccontare una storia passo passo. Gli annunci di Instagram possono anche essere ottimizzati per una vasta gamma di obiettivi, a seconda delle esigenze di business e dello scopo delle campagne, tra cui l’aumento di click al tuo sito web e l’aumento di tasso di conversione. Il potere della pubblicità su Instagram è innegabile, risultando una scelta ovvia per i negozi online che sperano di raggiungere un pubblico nuovo e costruire un fedele seguito.

Instagram è senza dubbio una piattaforma straordinaria per iniziare la strategia di marketing per il tuo ecommerce, ottima opportunità per far crescere il tuo business e al contempo potente strumento per creare un esercito dedicato di follower.

Pronto a iniziare a pubblicare il tuo negozio on-line anche su Instagram? Inizia subito a  gestire i contenuti e pianificare post, è gratis!