Quante volte hai pensato che sarebbe stato bello riallacciare i contatti con un vecchio cliente?

In attesa del nostro [email protected], in cui parleremo di come utilizzare le email per fare web-marketing, affrontiamo un argomento altrettanto interessante: l’importanza di sfruttare gli strumenti web per aumentare la visibilita  aziendale, aprendo un canale di comunicazione diretto con gli utenti.

Una volta acquisito un cliente occorre mantenere alto il suo interesse nei nostri confronti

O che ti sarebbe piaciuto chiedere a quel cliente se è rimasto soddisfatto del tuo prodotto e se ti sceglierebbe ancora dopo tanto tempo?

Spesso chi ha un’attività è alla continua ricerca di nuovi contatti, ma uno dei segreti del successo in comunicazione è la cura delle relazioni. Questo perché avere un database ricco di contatti, così come avere tanti fans nella pagina Facebook, non è sufficiente, se non andiamo a individuare un target potenzialmente interessato ai nostri servizi o se non costruiamo messaggi profilati, ossia che rispondono a esigenze specifiche delle persone che ci interessa coinvolgere con il nostro brand.

Non solo: una volta che abbiamo stabilito un primo contatto o, ancora meglio, quando abbiamo già acquisito un cliente, occorre mantenere alto il suo interesse nei confronti della nostra azienda, anche a distanza.

Oggi abbiamo la fortuna di poter usare degli strumenti di comunicazione più diretti e meno costosi, per farci conoscere e per interagire con clienti già nostri o potenziali; strumenti come l’email e i social network.

Pubblicità cartacea e advertising offline giocano ancora il loro ruolo nel mondo del marketing aziendale, ma è chiaro che un’email inviata direttamente a una casella di posta personale (con i dovuti accorgimenti) o una campagna su Facebook rivolta soltanto a un gruppo mirato di utenti possono essere meno dispendiose e più efficaci per aumentare la visibilità aziendale.

Tanto più se gli indirizzi email utilizzati sono di persone che già conosciamo o che si sono iscritte volontariamente alla nostra newsletter, e se pensiamo alla quantità di indizi utili al marketing che ogni utente di Facebook lascia su di sé e sui propri interessi, solo interagendo all’interno del social network.

Gli account di posta elettronica e quelli sociali vengono inoltre frequentati quotidianamente dalle persone: i primi perché sono diventati ormai uno strumento di lavoro insostituibile, i secondi perché vengono sempre più spesso usati per informarsi su ciò che accade nella propria community e per condividere con i propri collegamenti avvenimenti, foto, pensieri, curiosità.

Ma la visibilità della nostra azienda può essere minacciata da molti fattori, tra cui la mancanza di strategia e la concorrenza!

La visibilità della nostra azienda può essere minacciata dalla mancanza di strategia

Gli strumenti web richiedono:

  • originalità e costanza (quindi tempo e risorse da impiegare);
  • obiettivi ben chiari;
  • conoscenza dei mezzi e delle tecniche di comunicazione;
  • coerenza con la propria identità aziendale.

Tutto ciò per non rischiare di produrre effetti contrari a quelli sperati, quali una dannosa perdita di credibilità (un contatto che ha “abboccato” e che è stato poi deluso nelle aspettative, può sentirsi ingannato!).

Infine…

Impariamo a porre domande, suscitare curiosità, interagire con i nostri contatti. Il che significa: non abbiamo timore a fare il primo passo… iniziando dai nostri ex clienti;
Ricordiamo che dietro a ogni “contatto” c’è una persona in carne e ossa e che questa interagirà più facilmente se le parleremo sinceramente e come avverrebbe nella vita di tutti i giorni.

Occhio anche a sfruttare gli strumenti più adeguati! Ad esempio servendoti di Mailchimp o Getresponse al posto del buon vecchio Outlook per mandare le newsletter ai tuoi clienti, eviti di finire in blacklist e puoi tracciare statistiche sul comportamento dei tuoi iscritti.
Ti piacerebbe saperne di più? Iscriviti al nostro [email protected]!